LA DENTATURA DA LATTE E QUELLA PERMANENTE

Come tutti sappiamo l’uomo dispone di due dentature, una da latte, tecnicamente definita decidua, ed una permanente. Entrambe devono rispondere ad alcuni requisiti fondamentali affinché l’apparato stomatognatico nel suo insieme possa funzionare correttamente sia nel bambino che nell’adulto.

Purtroppo, a causa di numerosi fattori, si verificano delle situazioni in cui tale corretto funzionamento non è in grado di esplicarsi. In alcune di queste, ma non in tutte, il motivo per cui i genitori e/o i pediatri si accorgono di qualche anomalia consiste proprio in una disarmonia estetica della dentatura, i “denti storti” appunto, che non è altro che l’epifenomeno di discrepanze sottostanti. Queste possono coinvolgere i denti, l’osso alveolare che li avvolge o le ossa mascellari nel loro insieme, mascellare superiore e mandibola; può quindi trattarsi di discrepanze meramente dentali od anche scheletriche. Queste ultime, spesso, esulano dalle possibilità dell’ortodontista, in particolare in età adulta, quando la loro correzione, pur quasi sempre possibile, richiederebbe l’intervento combinato ortodontico-chirurgico.

Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Archive
Search By Tags

© 2014    Alessandro De Luca  -  P.Iva: 05924220824                                                                                                      Studio De Luca Palermo